RINOPLASTICA


Il naso è un organo particolare e complesso, di notevole valore funzionale in quanto parte essenziale dell’apparato respiratorio. Tuttavia, riveste una importanza peculiare dal punto di vista estetico.

La rinoplastica è l’intervento di rimodellamento del naso, che consente di modificare vari aspetti della sua struttura, come la punta, il dorso o la columella, andando a creare un profilo più armonioso e adatto alle caratteristiche del volto. L’intervento permette di ottenere notevoli miglioramenti sul piano estetico, correggendo difetti congeniti o dovuti a traumi, ma anche, se necessario, associare l’intervento di riduzione dei turbinati ripristinando la corretta respirazione in caso di anomalie del setto nasale e dei turbinati (rinosettoplastica).

La rinoplastica può essere effettuata sia in giovane età (ma non prima dei 18 anni) sia in età più avanzata, se il paziente si trova in buono stato di salute. Condizione essenziale per garantire il successo di questo intervento è stabilire col chirurgo un rapporto di chiarezza di fiducia che possa ben rispondere alle aspettative del paziente. Nel caso di persone giovani, può aiutare l’elaborazione computerizzata di foto digitali che simulano le possibili correzioni. A questo proposito è importante la prima visita e gli ulteriori colloqui  dove concordare insieme un programma di lavoro e le procedure più adatte alle problematiche individuali del paziente.

 

L’intervento di rinoplastica e rinosettoplastica ha una durata di un’ora e mezzo. A seconda dei casi può essere eseguito in anestesia locale con sedazione oppure in anestesia generale.

 

Se possibile, il chirurgo pratica le incisioni necessarie per effettuare il rimodellamento del naso all’interno delle cavità nasali, in modo da non lasciare cicatrici visibili. Dopo aver svolto tutte le fasi della procedura, conclude applicando sul naso uno speciale tutore. Le tecniche attuali sono estremamente delicate e non rendono necessario l’impiego dei tamponi, ai quali si ricorre solo eccezionalmente in caso di sanguinamento.

 

Il buon esito della rinoplastica dipende, non soltanto dall’abilità tecnica del chirurgo, ma anche dalle implicazioni psicologiche del paziente legate all’ambiente in cui vive, dove il giudizio degli altri assume importanza preminente. La rinoplastica è comunque un intervento chirurgico molto complesso, che comporta cambiamenti tali della morfologia del naso interno ed esterno che possono modificare l’aspetto del volto, oltre che migliorare la respirazione.

 

La rinoplastica quanto è frutto di un percorso approfondito consistente anche non solo nella visita ma in ulteriori colloqui con il paziente ha il grande valore umano di potere risolvere il problema particolarmente sentito dal paziente che costituisce per lo stesso spesso una spina psicologica costante e di non piccolo valore.

© Copyright Prof. Dott.Guido Bastianelli - Designed by www.yourdigitalweb.com